Search
  • Luigi Gioia

Non magia ma pazienza

AUDIO


Perché avvertiamo un tale bisogno di condividere i nostri problemi con altri anche quando sappiamo non hanno soluzioni da offrirci? La verità è che la maggior parte del tempo ciò di cui abbiamo maggiormente bisogno nella nostra vita non e’ di soluzioni ma di ascolto. Questa è la lezione fondamentale che ho imparato grazie all’accompagnamento spirituale o al volontariato per assistenza telefonica: non ho la risposta ai problemi delle persone. E anche se avessi una risposta, funzionerebbe per me ma non necessariamente per un altro.

Il più grande bisogno delle persone è condividere il peso di preoccupazioni, ansie, dubbi, angoscia. La nostra tendenza a voler offrire soluzioni sbrigative, a metterci una toppa, come si suol dire, spesso tradisce la nostra impazienza con le persone, la nostra mancanza di vera compassione, la nostra riluttanza a passare il tempo ad ascoltare le persone.

Un proverbio svedese afferma che Una gioia condivisa è una gioia raddoppiata. Un dolore condiviso è un dolore dimezzato. Questa è anche la più grande lezione della Scrittura quando il salmista afferma "Alzo gli occhi verso i monti. Da dove mi verra’ l’aiuto? " (Salmo 121.1)

La fede non ci risparmia dilemmi di questo tipo. E Dio vuole che li esprimiamo, che li gridiamo anche, per condividerli con lui. La Bibbia non descrive un Dio che offre soluzioni sbrigative. Il modo in cui Dio aiuta è unendosi a noi nel nostro viaggio, rimanendo vicino a noi: “Il mio aiuto viene dal Signore. … Non lascera’ vacillare il tuo piede, non si addormenterà il tuo custode.”(3) Quando un amico è malato, non si aspetta da me che lo guarisca. Tutto quello che chiede e che resti presso di lui, che lo assista, che non lo abbandoni, proprio come il Signore: “Il Signore è la tua ombra e sta alla tua destra. Il Signore ti custodirà da ogni male: egli custodirà la tua vita”(5,7).

Spesso ci lamentiamo che Dio non ascolta le nostre preghiere perché non risolve immediatamente i nostri problemi. Cosi facendo forse vogliamo la cosa sbagliata.

Proprio come con qualsiasi altro dei nostri veri amici, coaches o guide spirituali, Dio sa che le vere soluzioni non sono atti di magia, ma opere di pazienza. Le toppe sono una parodia di soluzione e il tempo ne rivela inesorabilmente l’inconsistenza. Le soluzioni non piovono dal cielo ma emergono solo per coloro che sanno aspettare che si presentino al momento giusto. Sostenersi a vicenda mentre aspettiamo: questa alla fine è una delle forme piu’ autentiche dell’amore




0 comments

Recent Posts

See All